lavabo-bagno-come-quale-scegliere.jpg

Lavabo bagno: quale scegliere

Quello che nel passato era una bacinella o un catino in porcellana su un supporto (alcuni molto belli e decorativi), oggi è un lavabo, pezzo insostituibile dei sanitari per arredare la stanza da bagno,
indispensabile all’igiene personale quotidiana. Ma come si sceglie un lavabo? Quale forma e quale materiale preferire? Quale installazione e che grandezza prediligere per un lavabo? Scopriamolo insieme in questa mini guida.

Lavabo bagno: quale scegliere

Il mercato dei sanitari è davvero molto vasto, per cui scegliere anche un semplice lavabo non è proprio semplicissimo, anche perché si devono accordare gusto personale, materiale, spazio disponibile e costi.

  • Lavabi da bagno sospesi: sono senza dubbio quelli che, per lo spazio, danno meno grattacapi, perché lasciano libero lo spazio a terra, il che rende più agevoli le pulizie; non complicano l’installazione di altri
    pezzi non poggiando a terra e poi perché, non meno importante, danno alla stanza da bagno uno stile più moderno. Il lavabo sospeso può essere di varie forme: dal classico ovale, al tondo come anche alla più
    moderna forma quadrata. Le dimensioni possono essere valutate a seconda dello spazio a disposizione.
  • Lavabo da bagno a colonna: Il modello classico più diffuso ed anche il più economico (sempre che non si scelga un modello particolare o di design o “firmato”. Non passa mai di moda e per chì non si fida della
    resistenza di oggetti sospesi è l’ideale. Anche in questo caso le forme da scegliere sono varie a seconda del gusto e degli spazi a terra.
  • Lavabo da bagno da appoggio: l’appoggio è quello su un top o un mobile. Ideale per chi ha bisogno di spazio ovunque; per chi vuole tenere tutto in ordine e a portata di mano.
  • Lavabi da semincasso: in questo caso il mobile di appoggio non ha la stessa dimensione del lavabo, ma risulta essere più piccolo. Una semplice questione estetica.

Lavabi per il bagno: quale forma scegliere

La risposta ovvia sarebbe quella che più ci piace; ma non è sempre così.

La risultanza estetica è importante, il nostro gusto anche, ma bisogna tener conto dello spazio disponibile.

Che siano lavabi da incasso, a colonna o sospesi, il nostro gusto deve andare necessariamente di pari passo con lo spazio che abbiamo nella stanza da bagno. Le forme disponibili sul mercato sono tante: tonde,
rettangolari, ovali a ciotola, ma bisogna guardare bene le dimensioni, anche perché a ben guardare si può scoprire che la forma che piace tanto può essere disponibile anche in diversi spessori (che si tramutano in
cm) o diversa dimensione e potrebbe essere la soluzione cercata.

 

lavabo-appoggio-sospeso-60-synthesis

Lavabo da bagno: i materiali

I materiali classici e quelli cosiddetti tecnici possono essere entrambi eccellenti per il lavabo del bagno, ma qualche differenza esiste ed è bene tenerne conto.

Il lavabo va pulito, va igienizzato e anche questo va tenuto in considerazione. I lavabi in ceramica sono molto resistenti, superficialmente molto difficili da rovinare, ma non sono immuni a scheggiature o crepe se
entrano in forte contatto con altri oggetti altrettanto duri. Anche la lucidatura non regge in eterno. A ciò si è ovviato creando lavabi in ceramica opaca che non lascia intravedere, con il tempo la differenza.

I lavabi in vetro sono belli, eleganti, moderni; la pulizia è semplice ma difettano senz’altro in resistenza.
Una stanza da bagno non è un museo e qualche incidente può sempre capitare. Non sono molto funzionali.

Il lavabo in marmo è costruito rendendo concavo un pezzo di marmo o assemblando più pezzi di questo materiale tra loro. Nel primo caso la resistenza è eccellente, perché parliamo di un unico blocco scavato;
nel secondo le operazioni di incollatura tra i vari pezzi potrebbero dare qualche preoccupazione. Possono essere lucidi o opachi, ma in ambo i casi parliamo di un materiale delicato, difficile da mantenere pulito e
poroso. Non l’ideale per funzionalità anche se molto bello ed elegante.

Il lavabo per il bagno in ceramica è inalterabile, inattaccabile dai prodotti chimici, antigraffio, antimacchia, ma visto la procedura di realizzazione non è tra gli oggetti più economici. Il lavabo in resina acrilica è
realizzato con un materiale “tecnico”, poiché non è naturale, ma è anche uno dei migliori materiali per la realizzazione di sanitari; la resina è inalterabile, inattaccabile da agenti esterni e dall’umidità (il che
previene la formazione di muffe); non si rovina con detergenti anche molto aggressivi; è molto facile da pulire. In pratica non ha controindicazioni perché anche i costi sono accessibili a tutte le tasche. Inoltre
essendo materiale artificiale è possibile avere ogni forma ed ogni colore si voglia: una vera manna per soddisfare anche i gusti più particolari.

Lavabo da bagno: le dimensioni consigliate

Abbiamo già detto che scegliere un lavabo per il bagno deve partire necessariamente dallo spazio che abbiamo a disposizione. Le dimensioni di questi sanitari possono variare e non dovrebbe esserci alcun
problema a trovare quello di dimensioni che va bene in una qualunque stanza da bagno. I modelli classici sono forse quelli più ingombranti, ma se lo spazio c’è … Laddove, invece lo spazio dovesse scarseggiare il
lavabo sospeso è senza dubbio la scelta più indovinata, perché non darà problemi per l’installazione di altri sanitari e/o mobili d’arredo. Ma può anche darsi il caso che si debba collocare un lavabo in un minuscolo
bagno di servizio, dove neppure un lavabo sospeso può risolvere il problema spazio. Anche in questo caso il problema non esiste: in commercio esistono minuscoli lavandini, anche ad angolo che sono ideali per
risolvere questo piccolo problema: il problema di igiene risolto in un triangolo.

Conclusioni

Il mercato dei sanitari si è molto evoluto ed esteso, e la tecnologia ha fornito molte soluzioni che fino a qualche decennio fa non esistevano. Scegliere un lavabo bagno non è un problema, basta sempre farlo con
oculatezza e scegliendo fornitori di qualità che sicuramente avranno la soluzione ideale per ogni esigenza.
Che si scelga un lavabo a colonna, o sospeso, o da incasso, è da tener presente che i sanitari non si cambiano tutti i giorni: qualità prima di tutto e poi tutto il resto.


Dove acquistare un bel lavabo

Da oggi è possibile acquistare online lavabi, rubinetti e sanitari da bagno su www.ideearredo.com.
A disposizione dell’utente un vastissimo catalogo con oltre 1000 prodotti.

LisaLavabo bagno: quale scegliere

Join the conversation